Partecipa a FondiNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Raccolto il primo Torpedino della stagione, chef Lenti lo usa per preparare una ricetta a Geo&Geo

Condividi su:

E’ ufficialmente iniziata la stagione del Torpedino i cui “neonati” sono stati raccolti nei giorni scorsi dalle coltivazioni sparse sulla Piana di Fondi. A celebrare l’evento, lo chef Raffaele Lenti che ha utilizzato i primissimi pomodori della stagione in una nuova ricetta preparata nel corso del programma televisivo Geo & Geo, in onda ieri lunedì 18 aprile su Raitre. Per assemblare il suo “Crostone di pollo con Torpedino e burrata”, lo chef  ha utilizzato dei pomodori verdi.  «Si tratta di un prodotto che cresce sulla Piana di Fondi – ha spiegato Raffaele Lenti alla conduttrice Sveva Sagramola – una varietà particolare che appartiene alla famiglia dei mini San Marzano e questa è la prima raccolta della stagione, una vera primizia. Il Torpedino – ha proseguito lo stesso - ha una doppia modalità di raccolta, quella più matura che è rossa ed è più adatta alle cotture, ed una verde, un po’ più acerba, che si presta per insalate e preparazioni a crudo».

La ricetta, subito postata anche sulla pagina Facebook ufficiale del Torpedino, è andata a ruba tra ristoratori, palati fini e casalinghe. Si tratta di un momento particolarmente importante per i coltivatori della Piana di Fondi che, fino al prossimo autunno, dedicheranno anima e cuore alla cura di una specie tanto pregiata quanto bisognosa di accortezze. Da una pianta si ricava appena 1,8 kg di prodotto ma la qualità di ogni frutto è di gran lunga superiore alla media: si mantiene nel tempo, non spacca, non ammuffisce, non crea sgradevoli odori e soprattutto ha una shelf-life (la cosiddetta vita del prodotto sullo scaffale) superiore ai 20 giorni. D’ora in avanti sarà dunque possibile trovare nuovamente i famosi Torpedino non solo nei supermercati ma anche e soprattutto nei ristoranti dove i migliori chef si dilettano ogni anno ad inventare ricette sempre nuove.  

Condividi su:

Seguici su Facebook