Partecipa a FondiNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Italexit: “Il progetto per le benedettine è un abominio"

Condividi su:

Questa la nota del gruppo locale del partito del Sen. Gianluigi Paragone:

Abbiamo letto il comunicato del consigliere comunale Ciccone in merito al presunto studio di fattibilità per la riqualificazione di piazza delle Benedettine a Fondi, vale a dire una delle zone cardini del centro storico, vicino la Giudea in quello che è il cuore del Quartiere Ebraico. Noi di “Italexit Per l’Italia con Paragone” abbiamo avuto modo di visionare attentamente il progetto di ricostituzione dell’area e la riflessione scaturita da tale osservazione è chiara: quanto è stato partorito in termini progettistici è un abominio che andrebbe a deturpare gravemente il nostro patrimonio storico e culturale. Se tale pianificazione un giorno dovesse prendere vita, e ci auguriamo mai, sarebbe il colpo di grazia per un luogo dalle mille potenzialità che già oggi soffre di una condizione di degrado assurda che l’ha ridotto ad essere un parcheggio come tanti nonché area isolata dalle prerogative del comune di Fondi. 

In qualità di forza politica fondana non possiamo fare altro che accogliere con favore l’invito fatto dall’esponente di opposizione alle sigle politiche, ai cittadini, ai movimenti culturali per delegittimare questo progetto.  Siamo dunque disposti a collaborare trasversalmente per il bene collettivo e per il rispetto della nostra storia locale. Proponiamo una riqualificazione di suddetta area con canoni estetici integrati al contesto nel rispetto del patrimonio urbanistico e storico-sociale dell'intera area, senza sperpero di denaro dei contribuenti.

Francesco Mastrobattista, referente locale di Italexit

Vincenzo F. Caruso, referente di Italexit per il sud pontino

Condividi su:

Seguici su Facebook