Porto abusivo d'arma e tentato omicidio: 31enne del Gambia domiciliato a Fondi torna in carcere

| di Comando provinciale dei carabinieri
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

In data 18 febbraio 2020, i militari della tenenza del luogo, in esecuzione dell’ordine di applicazione della custodia cautelare in carcere emesso dalla procura della repubblica presso il Tribunale di Latina – che concordava con le risultanze investigative raccolte dall’arma operante e dal norm di Terracina, traevano in arresto un 31enne nato in Gambia e domiciliato in Fondi, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g., per “porto abusivo di arma”, tentato omicidio”, “tentata estorsione”, “resistenza a pubblico ufficiale”, reati commessi in data 21 aprile 2019 in Fondi.

L’arrestato, è stato associato presso la casa circondariale di latina, a disposizione dell’autorita’ giudiziaria

Comando provinciale dei carabinieri

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK