Il monastero di San Magno nuova casa per i volontari della Croce Rossa

Le unità in arrivo da tutta Italia per fornire supporto a Fondi saranno ospitati nella struttura gestita da don Francesco Fiorillo

| di Arcidiocesi di Gaeta
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

A seguito dell’Ordinanza del Presidente della Regione Lazio che da oggi, in risposta all’emergenza epidemiologica da COVID-19, ha ordinato ulteriori misure relative al Comune di Fondi in materia di igiene e sanità pubblica, la Chiesa diocesana di Gaeta, con il Vescovo Luigi, intende far giungere a tutti i cittadini di Fondi la propria vicinanza e il proprio sostegno.

Così, rispondendo proprio alla richiesta della Regione Lazio, ha prontamente dichiarato la disponibilità, nella persona del responsabile della Fraternità del Monastero, don Francesco Fiorillo, ad accogliere il gruppo di volontari della Croce Rossa Italiana provenienti da più zone d’Italia che nei prossimi giorni “faranno casa” presso il Monastero San Magno.

La Fraternità del Monastero quotidianamente incarna proprio l’invito del profeta Isaia ad allargare lo spazio della tenda, a stendere i teli della dimora senza riserve e a rinforzare i paletti per guardare il futuro con altri occhi. Così, rispondendo alla naturale vocazione dei Monasteri e al servizio che storicamente hanno dato ai pellegrini e alle popolazioni, di risposta ai momenti più bui e di grande crisi, anche oggi la Chiesa di Gaeta desidera accogliere proprio nel Monastero San Magno, a Fondi, coloro che si prenderanno cura dei più fragili della città.

Proprio come testimoniano le antiche pietre del Monastero, sarà questa l’occasione per tutti, per i volontari in primis, per ripartire insieme e per trasformare ogni ferita in feritoia.

La nota della Croce Rossa con tutti i servizi

Dai primi momenti dell’ emergenza COVID 19 il Comitato di Fondi della Croce Rossa con la sua Sala Operativa si è subito attivato per garantire servizi di supporto essenziali alle persone, tra cui il Pronto Farmaco e il Pronto Spesa, mantenendo attivo il servizio ordinario di Trasporto Sanitario.

Servizio di pronto farmaco

Servizio attivo dal 6 marzo a seguito dell’ emergenza COVID-19.
Attivato in concomitanza con la messa online del sito istituzionale di Croce Rossa Comitato di Fondi (www.crifondi.it), è possibile accedervi direttamente dal sito www.crifondi.it/prontoFarmaco/ , o tramite il numero dedicato 3351900936.
Il cittadino ha la possibilità di richiedere i farmaci semplicemente compilando un form i cui dati in totale sicurezza vengono immagazzinati in un database e spediti per email, nel rispetto della privacy.
Per evitare frodi il sistema genera una messaggistica con nome e cognome dell’ operatore che si recherà a domicilio per la consegna, grazie a un nostro Volontario programmatore informatico, è stato possibile realizzare il tutto in soli due giorni.
Per questo servizio ringraziamo di cuore tutte le farmacie della città che da subito si sono rese disponibili insieme ai medici di famiglia.
Servizio effettuato prevalentemente tramite le BICI CRI, prestate dal vicino Comitato di Itri, per rendere più agevole gli spostamenti e creare meno allarmismi.

Servizio distribuzione viveri

Si sta provvedendo alla distribuzione viveri per persone in quarantena, over 65, impossibilitati a provvedere in modo autonomo immunodepressi e vulnerabili.
Questo servizio è attivo al numero 0771 531562 o in alternativa al numero 3351900936.
Servizio reso possibile grazie alle numerose donazioni volontarie di imprenditori,negozianti e catene di distribuzione locali, tra cui il MOF e numerosi stand aderenti, MD, Maurys, Conad Parisi, Forni e Pizzerie del posto unitamente a tante altre attività locali,ai quali va tutto il nostro ringraziamento .
La raccolta e la distribuzione dei viveri avviene tramite il nostro pulmino e le autovetture del Comitato indicanti un cartello specifico per evitare allarmismi tra la cittadinanza.

Trasporto sanitario in Bio Contenimento

Facendosi carico di tutto il comitato sta provvedendo al trasporto di un paziente positivo al covid 19 che ogni due giorni deve effettuare la dialisi.
Tramite una barella speciale giunta da roma e effettuato dagli specialisti del Reparto di Sanita Pubblica, di cui il Comitato dispone anche in modo proprio, il paziente viene prelevato da casa in totale sicurezza, portato a fare dialisi e riaccompagnato a casa.
Per questa attivita prezioso è stato il supporto del direttore sanitario dell’ ospedale di Fondi e di Terracina. e della SOR di Roma.

Il Coordinamento attività Emergenze oltre al prezioso operato e disponibilità di circa 20 Volontari al giorno per far fronte alle numerose richieste, si sta avvalendo della collaborazione delle Infermiere Volontarie che prestano servizio la mattina in ospedale come supporto informativo agli utenti e al comitato stesso, e al Corpo Militare Volontario della Croce Rossa, precettati per l’ occasione e di supporto per la parte logistica delle attività.
 

Arcidiocesi di Gaeta

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK