Il Messaggio del Pd di Fondi: "Da parte nostra massima collaborazione con il Comune per la gestione dell'emergenza"

| di I consiglieri del Pd di Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Stiamo affrontando un’emergenza senza precedenti che, oggettivamente, ci ha presi tutti un po’ impreparati, governo centrale, presidenti delle regioni, sindaci, protezione civile, sistema sanitario.

Non è il momento delle polemiche e della individuazione delle responsabilità: ci penseremo quando tutto sarà finito, perché il riconoscimento degli errori è indispensabile per non ripeterli.

Riteniamo che in questo momento tutti noi, ciascuno per il proprio ruolo e per le proprie competenze, dobbiamo contribuire a superare questa terribile circostanza. Noi come consiglieri comunali di opposizione abbiamo offerto da subito la nostra disponibilità a collaborare con vicesindaco e assessori, avendo ben chiara la consapevolezza della estrema difficoltà della situazione. Inizialmente non siamo stati contattati e ci resta il rammarico che forse, col nostro aiuto, qualche scelta e qualche iniziativa dell’Amministrazione sarebbe potuta essere più efficace ed oculata.

In questa seconda fase siamo stati maggiormente coinvolti e stiamo dando il nostro contributo a definire regole sia chiare e trasparenti che efficaci e funzionali per far arrivare il più presto possibile alle famiglie che ne hanno bisogno urgente gli aiuti indispensabili.

Da questo punto di vista c’è da prendere atto con soddisfazione che i fondi messi a disposizione del Comune di Fondi per le esigenze alimentari delle famiglie in difficoltà sono più che sufficienti per un primissimo intervento. Dal Governo tramite la Protezione Civile sono stati assegnati € 357.000 e dalla Regione Lazio altri € 158.000, per un totale di oltre 500.000 €

Sono fondi destinati a dare buoni-spesa alle famiglie in difficoltà per acquistare viveri e medicinali.

Noi stiamo spingendo perché immediatamente l’Amministrazione comunale tramite l’Ufficio dei Servizi Sociali coinvolga i negozi di generi alimentari e i supermercati disponibili a ricevere questi buoni, eventualmente aggiungendo anche un ulteriore sconto di 5/10%, e perché renda subito disponibili alle famiglie in difficoltà semplici modelli per la richiesta. Abbiamo anche chiesto che siano direttamente coinvolti le associazioni di volontariato, gli enti come Croce Rossa e Caritas ma anche i parroci che hanno diretta conoscenza delle situazioni di disagio.

Da parte nostra siamo disponibili ad aiutare tutti i cittadini che volessero fare una richiesta e che non conoscono le modalità o hanno difficoltà a presentare una richiesta.

Abbiamo con forza proposto che si intervenga a sostegno delle famiglie che sono in difficoltà a pagare gli affitti, utilizzando fondi del bilancio comunale integrati dalle donazioni che generosamente molti cittadini, aziende ed enti stanno facendo.

Personalmente, visto che la nostra vita lavorativa è stata ed è spesa nella scuola pubblica italiana che ora sta vivendo un momento di elevata difficoltà, dovendo svolgere a distanza l’attività didattica, siamo anche soddisfatti che sia il Governo (con circa 70 milioni di euro), sia la Regione Lazio (con 2 milioni e 700mila euro) siano intervenuti a sostegno delle tante famiglie che ora si trovano in difficoltà a dare ai loro figli i dispositivi informatici per poter seguire le lezioni. Dal Governo ogni scuola avrà una somma che varia dai 7.000 ai 10.000 euro circa e dalla Regione Lazio fino a 3.000 euro per poter dare in comodato d’uso agli alunni che ne avessero bisogno uno strumento (tablet o notebook) utile per seguire le lezioni a distanza.


 

Maria Civita Paparello

Mario Fiorillo


 

I consiglieri del Pd di Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK