Gestione dei rifiuti e decoro: nuovo intervento di Monte San Biagio Futura

| di Monte San Biagio Futura
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Al Consiglio comunale del 17 agosto il gruppo consiliare “Monte San Biagio Futura” è ritornato sul tema dei disservizi della gestione dei rifiuti e del decoro urbano, già evidenziati con un’interrogazione illustrata dalla consigliera Ermanna Casale alla precedente adunanza del 22 luglio.

Sempre tramite la Consigliera Casale, “MSB Futura” ha quindi denunciato la mancata risoluzione del problema, evidenziando il perdurare della condizione di scarsa pulizia dei vicoli del Centro Storico, alcuni dei quali, come se non bastasse, sono abbandonati all’oscurità a causa di guasti dell’impianto di pubblica illuminazione che, sebbene banali, non sono ancora stati eliminati.

Nell’intervento è stata poi denunciata la preoccupante condizione di degrado del deposito degli automezzi della nettezza urbana, momentaneamente parcheggiati presso il cortile della Sede Centrale scolastica, alla spalle dell’edificio, causa di propagazione odori nauseabondi e di residui di percolato, peraltro produttivi di una pericolosa infestazione di insetti e ratti.

Infine, allo scopo di disincentivare l’ abbandono illecito di rifiuti ingombranti, è stato proposto di ampliare l’orario di apertura dell’Isola Ecologica, attualmente aperta per poche ore nella sola giornata del giovedi.

Non soddisfacente la risposta del Consigliere delegato al coordinamento con la società multiservizi “Monticelli srl”, Oriano Bianchi, il quale, pur ammettendo e riconoscendo le problematiche evidenziate, non ne ha affrontato il merito, adducendo motivazioni vaghe ed evasive.

Ma ancor meno soddisfacenti sono i provvedimenti adottati a seguito delle richieste di “MSB Futura”. Nonostante l’intervento della multiservizi “Monticelli srl”, con la collaborazione della Cooperativa “Karibù”, molte zone del centro storico risultano ancora in evidente stato di degrado: fatto questo alquanto prevedibile, dopo i troppi mesi di abbandono ed incuria dei nostri vicoli.

Non vi è dubbio che il contributo degli ospiti della “Karibù” sia senz’altro lodevole. Come sempre apprezzabile è l’impegno dei dipendenti della “Monticelli srl”, che svolgono il loro compito malgrado le tante oggettive difficoltà dovute ad una gestione poco efficiente da parte dei vertici societari della multiservizi e degli organi chiamati a controllarne l’operato.

Ma non è questo ciò che la cittadinanza chiede! Soluzioni improvvisate ed estemporanee come quelle adottate in questi giorni devono essere definitivamente messe da parte. Interventi del genere, ben lontani dal risolvere il problema, confermano ed evidenziano ancor di più l’ incapacità organizzativa e gestionale. Al contrario, ciò che i cittadini chiedono è semplicemente ciò a cui hanno diritto: un servizio organizzato, puntuale, efficiente, che dia valore all’impegno degli operai della “Monticelli srl”.

Per questo, occorre rimeditare la gestione ed il funzionamento del servizio, esaminare l’impiego delle risorse finanziarie e personali, individuare le eventuali criticità e trovare le soluzioni per superarle. Un compito forse complesso ma necessario ed impellente, a cui MSB Futura non farà mancare il proprio fattivo contributo. Purchè il tutto sia affrontato in maniera concreta, decisa e soprattutto responsabile, sino al punto di assumersi, se necessario, la responsabilità politica di porre in discussione l’operato dei vertici societari della “Monticelli spa”.

Segue documentazione fotografica

I Consiglieri Guglielmo Raso, Ermanna Casale e Gianpiero Trani.

 

Monte San Biagio Futura

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK